l'eccellenza nell'aperitivo
About

aperol spritz

Le origini dell'Aperol Spritz risalgono alla fine del '700 quando gli austriaci, poco inclini agli strutturati vini veneti, li diluivano con il selz. Ai primi del '900 questa ricetta si arricchì con l'aggiunta dei bitter locali.
É importante versare prima il prosecco e, solo successivamente, l'Aperol e la soda. I differenti pesi specifici contribuiranno ad amalgamare gli ingredienti ed a migliorare gusto e aspetto di un classico intramontabile.

ABOUT

campari spritz

Il twist più famoso e gradevolmente più amaro dell'Aperol Spritz è il Campari Spritz. Dopo aver riempito il bicchiere con del ghiaccio, bisogna versare Prosecco, Campari e Soda in quest'ordine, così che si miscelino correttamente.

About

americano

I primi del '900 sono stati gli anni d'oro della liquoristica, Bitters e Vermouth spiccavano tra le proposte.
Particolarmente amato dagli Americani, l'omonimo cocktail è composto da parti uguali di Campari, Vermouth rosso e soda. Quest'ultima, insieme alla corretta quantità di ghiaccio, rendono l'Americano il cocktail perfetto per un aperitivo gradevolmente amaro.

ABOUT

negroni

Nato più di cent'anni fa sotto indicazione del Conte Camillo Negroni, il cocktail che ne porta il nome è composto da parti uguali di Campari, Vermouth Rosso e London Dry Gin. Per un Negroni perfetto è essenziale raffreddare e diluire pazientemente il cocktail, così da amalgamare correttamente tutti gli ingredienti.